Nichi Falco

Nichi Falco

Nichi Falco Moda

GIUSEPPE DOMENICO FALCO – Nichi Falco
Il Bernini del Futuro

Nichi Falco nasce a Taranto il 14 Maggio 1967, è architetto, fashion designer e fondatore della maison NICHIFALCO.

Il nome Nichi nasce dal connubio fra il suo secondo nome Domenico, e la passione per la lingua e le tradizioni orientali, per cui Nichi significa cielo: da qui, il suo nome d’arte “Nichi Falco”.

Nel 1985, riceve dalla pittrice Camilla Tabò, l’appellativo de “Il Bernini del futuro” per le sue capacità visionarie e prospettiche, sempre avanguardistiche.

La stessa, lo ha definito l’architetto delle fontane, perché dove c’è la sua mano, c’è la sua firma: una fontana.

Ha studiato presso l’università di Pescara Gabriele d’Annunzio e per anni ha affiancato lo sviluppo di diverse aziende di moda. Per ben 10 anni, è stato consulente presso l’Istituto Europeo di Design di Roma.

Attualmente promuove da 20 anni il saper fare della sua Terra, la Puglia.

Dal 2017 il suo lavoro nel mondo della moda e le sue esperienze professionali, lo conducono alla creazione di eventi in favore delle donne, contro il femminicidio.

Collezione fall/winter 2017: “IO NON HO PAURA”.

Durante l’evento, svoltosi in una delle dimore più prestigiose del comune di Francavilla Fontana, Palazzo Carissimo, le modelle sfilavano con cartellonistiche e chiedevano lo STOP alla violenza sulle donne.

Collezione spring/summer 2018: “I HAVE A DREAM”.

maison nichi falco
maison nichi falco

 

 

L’evento si tiene nel Castello degli Imperiali di Francavilla Fontana e tratta il tema della donna in tutte le sue sfaccettature, Donna – madre, Donna – regina della casa.

Il regista Pasquale Arnone gli conferisce il titolo di Ambasciatore del Barocco italiano nel mondo, durante un evento svoltosi sulle scalinate della bellissima Cosenza.

La maison NichiFalco lega la passione per la moda alla musica, come occasione per rappresentare tematiche attraverso i testi e per portare alla luce immaginazione e creatività.

In questa prospettiva, si muoveranno le sfilate degli anni 2018 e 2019, un “Omaggio a Lucio Dalla” presentata in varie location italiane:

 

 

  • Castello degli imperiali, Francavilla Fontana (Br)
  • Scalinata di via Arabia, Cosenza
  • Castello Aragonese, Venosa (Pz)
  • Porta Napoli, Lecce
  • Fontana delle Tartarughe, Roma
  • Piazza Bra, Verona
  • Cascata Isola del Liri.

L’Omaggio a Lucio Dalla della maison NichiFalco, è stato presentato anche il 19 gennaio 2019, in occasione dell’inaugurazione di apertura della città di Matera, come capitale europea della cultura: un evento straordinario, per raccontare stile e musica nel magico e sempre più attraente scenario dei sassi.

La maison NichiFalco crede nell’unicità dei capi Made in Italy e investe nell’alta sartoria del nostro Paese, motivo per cui nel Natale 2018 è stato ideato un fashion sensory event “Omaggio a Mina” a Palazzo Salerno, sede barocca della maison.

Il 19 maggio 2019 la maison ha messo in scena un altro omaggio, questa volta ispirato ad un grande del mondo della moda, Karl Lagerfeld, stilista di Chanel e Fendi, dal tocco classico e allo stesso tempo riconoscibile, ma anche innovativo e creativo.

Il vero successo della maison risiede nell’affrontare temi di attualità, attraverso l’originalità dei suoi abiti: l’alta sartoria italiana incontra la creatività e il carattere visionario di Nichi e insieme, hanno l’obiettivo di sensibilizzare la nostra società e aprire lo sguardo verso altri orizzonti. Con lui, la moglie Maria Donatiello, asse portante della maison: colei che aziona e materialmente dà vita, alla lungimiranza dello stilista.

Un esempio è rappresentato dalla collezione fall/winter “IL MIO NOME È GIULIA”, per sensibilizzare la collettività sul tema dei diversamente abili. In questo evento la maison ha collaborato con l’associazione “la forza della Vita” per mettere in scena l’unicità indistinta degli esseri umani, sulle note dei famosi singoli degli U2.

Ad oggi la maison, continua la sua attività sartoriale e ha deciso di intraprendere un percorso accademico di moda e design presso la sua sede, per formare i professionisti del futuro nel settore moda e design.

La sede della maison, per ripercorrere gli eventi più importanti e celebrare i suoi successi ha chiamato le sale, ognuna in onore degli Omaggi ai grandi artisti.

Lauro Rosa

Lauro Rosa

Lauro Rosa

Rosa Lauro

Lauro Rosa, pittrice. Si è diplomata all’Accademia di Belle Arti di Lecce, insegna presso la scuola media San

(altro…)
Zaccaria Gioacchino

Zaccaria Gioacchino

Zaccaria Gioacchino

Gioacchino Zaccaria
Lo scultore dagli abili giochi di prospettiva

Francesco Milizia, il teorico del neoclassicismo, oritano di origine, alla voce Bassorilievo nel suo

(altro…)