Politi Alessandra

Politi Alessandra

Alessandra Politi nasce a Ruffano, il 21-10-72, paesino in provincia di Lecce, dove vive e lavora tutt’ora. Nel 1998 consegue la laurea in Lettere Moderne, presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’università del Salento. Dopo il corso triennale di Interior Design e Architettura degli interni, presso l’ Istituto Callegari, a Bari, si dedica al lavoro nell’azienda di famiglia. La sua passione per la scrittura, costante indiscussa della sua vita, la conduce fino al romanzo d’esordio: IL CORAGGIO NASCE COL SOLE, edito da ESPERIDI nel settembre 2019.

“Il coraggio nasce col sole” di Alessandra Politi – Recensione

Una storia che racconta della vita e delle sue opportunità
di Emanuela Boccassini

Ad agosto del 2019 la casa editrice Esperidi ha pubblicato il romanzo “Il coraggio nasce col sole” dell’esordiente Alessandra Politi. L’autrice racconta la vicenda di Chiara, bella e brava inviata speciale, in zona di guerra, di un giornale romano.

La vita di Chiara è segnata dalla precoce perdita del padre e dal suo desiderio di avventura. Ha un lavoro che la soddisfa, è circondata da persone che le vogliono bene. È in gamba e carismatica, intelligente e affascinante, non si tira mai indietro e affronta i dolori e i momenti bui della propria esistenza con forza e risoluzione. La vita infatti la mette spesso di fronte a prove davvero difficili e pesanti da superare. Ma lei non si arrende mai. A volte si piega, perché è un essere umano, ma scavando dentro di sé riesce a trovare la determinazione necessaria per rialzarsi e riprendere la lotta contro il destino, contro le avversità, che purtroppo sono all’ordine del giorno, per tutti. Da qui il titolo del libro, scelto probabilmente per il desiderio di lanciare un messaggio ben preciso: la vita è coraggio, solo chi l’affronta mostrandosi audace può affermare di vivere e non di vegetare o sopravvivere.

Politi Alessandra

La vita va presa di petto, va compresa, combattuta, non subita. Banale? Direi proprio di no! Spesso questo concetto si dà per scontato, ma una cosa è esserne consapevoli, un’altra è farlo proprio. Alessandra ce lo ricorda con un romanzo forte, corposo e serrato, in cui alcune semplici frasi aprono gli occhi e fanno riflettere. «Ti scrivo mentre Noemi ti fa la predica di là: cose che tu già sai e che, ogni tanto, qualcuno ti ricorda, per ridarti la corda, come quel carillon, che suona così dolcemente solo dopo averlo caricato. Tu sei così. La vita è così. Accadono cose che ti sfiancano e ti spengono, ma poi, tac, arriva qualcuno a girare quella manovella, a far ruotare l’ingranaggio e allora tu ricominci a suonare, a vivere e la tua melodia è la più bella che esista, perché sa dare tanto a chi ascolta ed è indimenticabile.»

Un romanzo quello della Politi, nel quale amore, avventura, un po’ di Salento ‒ colto nei suoi aspetti più belli: solarità, ospitalità, magia, bellezza ‒ sono solo alcuni degli ingredienti e nel quale l’autrice riesce con profondità a rappresentare gli stati d’animo dei personaggi, a disegnare immagini che rimangono impresse nella mente dei lettori, a generare emozioni, a creare aspettative e sottostorie interessanti quanto la principale.

Già perché i personaggi che campeggino tra le pagine de “Il coraggio nasce col sole” sono numerosi.

Alberto, l’innamorato generoso; Davide l’egoista possessivo; Gabriele, scontroso e distaccato che nasconde un grande cuore; Max il capo che tutti vorrebbero; Gianni, bello e dannato, taciturno, ma dimostra più con i fatti che con le parole; Betta, frivola e invidiosa, ma sempre presente; la madre di Chiara, discreta partecipe della vita della figlia; Angela, madre accecata dalla disperazione; Andrea l’amico fedele e leale. Alcuni di questi sono personaggi secondari che, però, hanno un ruolo ben preciso all’interno della vicenda cardine conferendole una visione d’insieme tale che senza di loro la storia perderebbe senso e verve. Un romanzo corale, quindi, che offre una varietà di personalità che permettono a chiunque di ritrovarsi in un personaggio in particolare o pezzi di sé in ciascuno.

Al di là delle vicende che coinvolgono i vari protagonisti, l’aspetto più importante di questo libro, secondo me, è il messaggio di fiducia nel futuro. Mi ha fatto pensare alla canzone del 1998 di Cher “Believe” il cui ritornello “Do you believe in life after love” potrebbe, in un certo senso, essere il corollario del romanzo, dove è la speranza la parola chiave per aprire le porte della nostra esistenza.

A.Politi, “Il coraggio nasce col sole”, Esperidi Edizioni, 2019


IL CORAGGIO NASCE COL SOLE è in vendita in tutte le librerie e negli store online (clicca qui). Nel caso ci fossero problemi ad acquistarlo, in questo delicato momento che stiamo attraversando, l’ autrice lascia a vostra disposizione la sua e-mail, per eventuali richieste e chiarimenti. Grazie. POLITI ALESSANDRA alespoli72@gmail.com